BARBA 2022: LE TENDENZE DI STILE | Bullfrog Barbershop
home - gazette - BARBA: LE TENDENZE DEL 2022

BARBA: LE TENDENZE DEL 2022

26-01-2022 | Barba

Tempo di lettura: 2’

Chi ci ha seguito la scorsa settimana sa che abbiamo fatto una bella chiacchierata con i barbieri di Bullfrog in cui abbiamo cercato di carpire qualche anticipazione su quello che ci aspetta in questo 2022 in fatto di capelli. Se però la vostra curiosità riguardava anche la barba, allora siete nel posto giusto, perché oggi si parla proprio di questo!
 
EASY FIRST
Proprio come nel caso dei capelli, anche la barba ha subito le conseguenze del repentino cambio di abitudini che abbiamo dovuto mettere in atto per adattarci negli ultimi due anni. La mascherina è ormai diventata una nostra irrinunciabile compagna di viaggio e non sappiamo per quanto ancora ci accompagnerà. Nel corso del tempo molte delle nostre abitudini si sono inevitabilmente rimodellate proprio in funzione della mascherina, mutando radicalmente la nostra routine e, sotto sotto, anche il nostro stile. Le barbe più lunghe, infatti, non vanno molto d’accordo con la mascherina e questo nuovo modo di vivere ha inevitabilmente segnato l’inizio di nuove tendenze per la barba, che trovano conferma anche in questo 2022.
“Pochi millimetri è ormai la lunghezza giusta per mettere d’accordo quasi tutti.” Mi rivelano i veterani della Bullfrog Army senza la minima esitazione. Quando domando il motivo, mi spiegano: “Perché è di tendenza, è pratico nella vita di tutti i giorni e può essere un po’ più facile da tenere.”
Mi è chiaro, ormai, che ai tempi della pandemia la praticità, un po’ come nel caso dei capelli, è la parola d’ordine che guida le scelte di stile.
 
TAKE CARE OF YOUR BEARD
Eppure, su questa mia riflessione vengo subito messo in guardia dai barbieri, che rispondono alle mie domande tra una Full Beard Reshaping e una Bullfrog Shave.   
“Attenzione, perché non è detto che sia sempre così facile. Una barba corta, se la vuoi perfetta, richiede manutenzioni più frequenti. Bisogna pensare alla simmetria delle linee, scegliere le forme più adatte al proprio viso e regolare la lunghezza di volta in volta.” Dopo tutto, nulla che un salto in barberia non possa risolvere nel giro di una Quick Beard Trim, ma cosa consigliare per quelli che invece si prendono cura della barba da casa?
“Per una barba ad alta definizione è indispensabile il Gel Rasatura Invisibile, che assicura una rasatura accurata e molto precisa. Ha una texture trasparente che consente di direzionare il rasoio nelle parti dove si vuole procedere e avere già la visione del risultato finale.”
E per quanto riguarda il nutrimento della barba, qualche consiglio?
“Ad esempio, se siete abituati a usare un olio, passando a una barba più corta dovrete scegliere anche una formulazione apposta. L’ideale sarebbe usare Oliocento, un prodotto 100% naturale con una light formula e una texture asciutta che, grazie al riassorbimento istantaneo, permette di prendersi cura delle barbe corte senza però ungerle o lasciare tracce sulla pelle.”
Insomma, tutti d’accordo che anche in questo caso less is more. Vedremo meno barbe lunghe e folte e sempre più corte e cortissime. E inevitabilmente qualche visita dal barbiere in più.

POTREBBE interessarti anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le nuove offerte!

Iscriviti
Loading...