LA GUIDA BULLFROG PER SCEGLIERE IL TUO SAN VALENTINO

Ogni anno, immancabilmente, con l’avvicinarsi del 14 febbraio, sentiamo qualcuno pronunciare la canonica frase: “Ah, San Valentino, che festa commerciale!” Tra chi la definisce la solita americanata e chi, più creativamente, vede una cospirazione dell’industria del cioccolato, solo pochi conoscono la vera storia. Già, perché San Valentino non è una ricorrenza figlia dei nostri tempi, ma affonda le sue radici nell’antica Roma, in un’arcaica tradizione pagana che, attraverso innumerevoli contaminazioni è arrivata fino a noi, come la conosciamo oggi. Ripercorriamo le tappe più importanti della storia per capire qual è il vostro San Valentino ideale e aiutarvi a trovare l’idea perfetta su come celebrarlo.

Un San Valentino di passione

Ogni anno dal 13 al 15 febbraio, nell’antica Roma, cadeva una ricorrenza molto importante: i Lupercalia, la festività in onore del dio Lupercolo, che celebrava la fertilità, nonché la festa su cui si fonda il nostro San Valentino. I rituali che avevano luogo in quell’occasione oggi li definiremmo oltre i limiti dell’originalità. Una cosa è sicura: la passione, certo non mancava.

Per tutti voi che vi immaginate un San Valentino appassionato ed emozionante come i Lupercalia, il regalo perfetto per coronare la giornata dell’amore non può che essere una fragranza. Note seducenti e vellutate, un esordio frizzante, ma un cuore oscuro: Elisir N.1, Deadly Nightshade è quello che state cercando.

Un San Valentino per celebrare la purezza dell’amore

Con l’avvento del Cristianesimo le cose cambiarono e i Lupercalia divennero l’occasione per celebrare un altro tipo di amore, meno carnale e più simbolico. Fu così che il 14 febbraio divenne la data per commemorare il santo protettore dell’amore, San Valentino per l’appunto, che in vita venne condannato per aver celebrato il matrimonio di Serapia, fanciulla cristiana, e Sabino, centurione pagano. Da lì egli divenne l’emblema di chi consacra la propria vita all’amore.

Se il vostro San Valentino è l’occasione per celebrare la dimensione più intima e profonda dei vostri sentimenti, sacri come lo furono per il vescovo eponimo, starete cercando note fresche, capaci di rievocare la purezza del vostro amore. In questo caso non potrete fare a meno di Secret Potion N.3, che troverete non solo come eau de parfum, ma anche come gel doccia e crema da rasatura.

Un San Valentino come inno al romanticismo

Ma il vero ideale romantico di San Valentino come ce lo immaginiamo tutti oggi è, in effetti, un retaggio del ‘300, quando Geoffrey Chaucer, autore dei Racconti di Canterbury, scrisse un poema in cui tutta la storia venne rivisitata sotto lo sguardo dell’amor cortese, lasciandoci solamente quel Cupido ingenuo e sognante che oggi ben conosciamo.

Quindi restate voi: gli irriducibili romantici. Con gli occhi dell’amore scorgete il vostro San Valentino tra i versi di una poesia, abbandonandovi a un infinito susseguirsi di sogni ad occhi aperti. Per voi l’idillio d’amore è passare la giornata con la vostra anima gemella, dedicandovi a voi stessi, coltivando le vostre passioni e il vostro benessere. Quest’anno non potrete che regalargli una vera coccola: un servizio di Bullfrog. Come fare? Semplicissimo! Con una gift card che potete acquistare in negozio e, se abitate a Milano, anche sul sito Cosaporto.it, per riceverla direttamente a casa.