BARBA E CAPELLI: LE TENDENZE DEL 2021

Ci siamo ormai lasciati alle spalle il 2020, un anno sicuramente fuori dal comune che, con tutte le sue peculiarità, ha inevitabilmente impattato tra i tanti aspetti delle nostre vite, anche sullo stile. Quelle che all’inizio ci sembravano delle stranezze altro non hanno fatto che consolidarsi in salde abitudini e proprio queste saranno determinanti per quanto riguarda le tendenze di questo inizio 2021. Ma per capire come siamo arrivati qui è indispensabile fare qualche passo indietro.

L’inizio del 2020 stava dando conferma di tutta una serie di trend che avevano acquistato via via più solidità nel corso del 2019: comodità e freschezza che si esplicavano in tagli dalle lunghezze più corte sui lati e più abbondanti in cima, in un meccanismo di sfumature sempre più elaborate e variegate.

Con l’arrivo delle prime restrizioni, però, la storia è cambiata. Qualche ardito ha tentato l’impresa di tagliarsi i capelli da solo nei mesi di lockdown, ma la maggior parte di noi ha preferito invece una fedele attesa del proprio barbiere. Il risultato sono state chiome sempre più lunghe che si sono prestate a una vera e propria riscoperta di stile. Una riscoperta che sembrava avrebbe definito la principale tendenza dell’anno, anche se i fatti hanno in ultima analisi smentito questa ipotesi.

Nel giro di poco tempo dalle prime riaperture l’esigenza di praticità, combinata al timore di nuove chiusure dei barbieri, ha avuto la meglio, generando quell’inversione di tendenza che ci ha accompagnato fin qui, all’inizio del 2021 e che ne definirà molti mesi a venire.

Una maggioranza schiacciante è caratterizzata da tagli ben più corti di quanto eravamo abituati a vedere e, tra questi, il french crop è quello che si aggiudica il primato di taglio più amato dagli uomini. La frangetta ordinata e definita e la sfumatura a pelle molto alta si sono conquistate il primo posto del podio, ma seguono un grande classico come il ceasar cut e l’immancabile taglio spettinato.

Proprio quest’ultimo taglio si rivolge agli irriducibili che, seppure apprezzino lunghezze tendenzialmente più corte, non amano arrendersi ai tagli millimetrici. Tecnicamente molto semplice, facile da portare ma comunque con un carisma tutto suo, è un taglio che esercita un certo appeal.

Il punto in comune delle pettinature più in voga, però, non riguarda solo le lunghezze, ma anche lo styling. La parola d’ordine per il 2021 è finish opaco, con prodotti che permettano una realizzazione semplice e pratica del tanto ricercato effetto ciocca, quell’effetto che dà l’impressione che la chioma sia stata scolpita da uno scalpello.

Anche quando parliamo di barba, il discorso non va molto lontano. Se già stavamo assistendo a un progressivo accorciamento delle barbe, questo trend non è mai stato vero come quest’anno. Del resto barba e mascherina non sono migliori amiche e fintanto che questo accessorio ci accompagnerà, le barbe non potranno che adeguarsi di conseguenza. Ma continuate a seguirci per scoprire le nuove tendenze barba!