LA SCIENZA DEL SAPONE

Ormai lo diamo sempre per scontato, lo consideriamo quasi una cosa banale, eppure il sapone è stata una delle più grandi invenzioni della storia, che in larga misura ha rivoluzionato il nostro modo di vivere. Dopo decenni di basso profilo, il sapone di recente si è riconquistato il primo posto nella classifica degli argomenti più discussi: ne abbiamo sentite tante, ma sappiamo che cos’è veramente il sapone?

In breve si tratta un tensioattivo, ossia una sostanza che grazie alla sua conformazione chimica possiede quelle incredibili proprietà che ascriviamo da sempre al sapone: la capacità di lavare. Immaginatevelo come una serie di vermicelli con una testa e una lunga coda. La coda è composta da una sostanza lipidica, che in parole semplici va d’accordo con altri lipidi, quindi i grassi, mentre la testa, detta idrofila, è capace di legarsi all’acqua.

Come sappiamo, acqua e lipidi non vanno d’accordo, per lo stesso motivo per cui non è possibile mischiare acqua e olio. Perciò, quando ad esempio ci laviamo le mani, metterle semplicemente sotto l’acqua non è sufficiente e dobbiamo ricorrere a un aiuto. Ecco che entra in gioco il sapone, che per merito della sua struttura chimica crea un ponte, legando la sua testa all’acqua e la sua coda allo sporco. In questo modo le molecole a cui si è legato vengono trascinate via, lasciandoci con le mani pulite.

La rivoluzione del sapone, però, non riguarda semplicemente la sua capacità di rimuovere lo sporco in generale, ma più che altro la sua azione contro gli agenti patogeni come virus e batteri. Sebbene siano numerosi e diversi, ognuno con i propri punti di forza e debolezza, virus e batteri hanno una cosa in comune: la membrana da cui sono avvolti è costituita in buona parte da lipidi. Questo significa che il sapone è in grado di fare da ponte tra i patogeni e l’acqua, trascinandoli via dalla nostra pelle.

Lavarsi spesso le mani, dunque, è un’abitudine sana e fondamentale per la nostra sicurezza e oggi più che mai ne sentiamo la necessità. Il problema è che spesso non siamo nelle condizioni di farlo, quando siamo fuori di casa, in viaggio o anche solo a fare una passeggiata.

Bullfrog ha pensato a un prodotto per tutti questi momenti, un sapone asciutto da portare sempre con sé in un pratico tubetto di alluminio. Il Gel Detergente Purificante pulisce la cute, ma anche la barba, liberandole dalle impurità e dagli odori accumulati nel corso della giornata, grazie a un complesso anti-odore estratto dalla citronella. La concentrazione alcolica al 30% rende il prodotto delicato sulla pelle e adatto anche alla barba e la parte di tensioattivi gli permette di agire proprio come un sapone, legandosi allo sporco e facendolo scivolare via dalle mani. Dopo ogni utilizzo le mani e la barba risultano ammorbidite e rinfrescate grazie alle proprietà idratanti del gel e saranno piacevolmente profumate dalla delicata fragranza al cetriolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *