CHIEDILO AL TUO BARBIERE: MICHELE

Le interviste con i barbieri di Bullfrog proseguono e oggi è Michele che ci aiuta a rispondere alle domande della quarantena. Prendetevi questo tempo per scoprire preziosi consigli che potrebbero migliorare la vostra quarantena e il vostro look!

Qual è il prodotto a cui non puoi assolutamente rinunciare durante la quarantena?

In generale i prodotti Botanical Lab a base di canapa sono dei must per me. La Maschera Notturna Anti-stress in particolare è la mia preferita per tutti gli usi che ha. Mi ammorbidisce la barba e la pelle del viso ed è molto valida anche per lenire le irritazioni quando mi rado sul collo o sulle guance.

Qual è il prodotto che hai riscoperto durante la quarantena?

Il Burro Nutriente Restitutivo è un prodotto abbastanza nuovo e ho approfittato di questi giorni di pausa per provarlo come si deve. Ammetto che è stata una vera scoperta, non solo perché mi rende i capelli molto più morbidi e districati, ma soprattutto perché dà forma e volume alla chioma mentre la asciugo, aiutandomi a impostare bene la struttura del mio look.

C’è qualche trucco per un principiante che deve accorciare la barba con le forbici?

No, la combinazione principiante e forbici può solo finire in un modo: con un buco nella barba. Le forbici possiamo usarle al massimo per un lavoro di fino. Dopo che l’abbiamo spazzolata bene e con cura, avremo messo più in evidenza quei peli più lunghi e ispidi che non ne vogliono sapere di adeguarsi alla forma della barba. Allora lì, uno per uno, possiamo accorciarli con la forbice, ma è un lavoro davvero lungo e difficile.

Qual è il modo migliore di regolare la barba col rasoio elettrico?

Il più semplice è indubbiamente quello di accorciarla ovunque con la stessa misura, possibilmente la più lunga che abbiamo disponibile. Poi ovviamente anche questo cambia in base al risultato che vogliamo ottenere e a quanto è lunga la barba in partenza. Per fare un lavoro più elaborato, invece, possiamo adoperare delle misure più corte per sfiorare le basette e dare un po’ di sfumatura. Il difficile qui è riuscire ad andare sempre gradualmente con le giuste misure.

Qual è il modo migliore di disinfettare il mio rasoio elettrico?

Farei innanzitutto una distinzione tra pulirlo e disinfettarlo. Una buona igiene del proprio rasoio è basilare e andrebbe pulito adeguatamente dopo ogni utilizzo. Disinfettarlo, però, è tutto un altro discorso e se si tratta del nostro rasoio personale, che nessun altro usa, disinfettarlo non è un’operazione che si rende spesso necessaria. Possiamo farlo ogni tanto, per una pulizia più profonda e in questo caso il modo migliore è aiutarci con degli appositi spray, pensati proprio per la pulizia delle macchinette, che riescono a disinfettarle senza rovinarle.

Sarebbe meglio approfittare della quarantena per radersi meno?

Non la vedrei necessariamente così. Anzi, potrebbe essere il momento di iniziare a farlo. Chi ha sempre portato la barba potrebbe approfittare di questi giorni per toglierla: sarebbe un ottimo modo per far respirare nuovamente la pelle e distenderla, aiutandosi con i giusti prodotti. Io ho tanti clienti in questo momento che hanno deciso di radersi e alcuni di loro hanno riscoperto un nuovo look che non avevano mai considerato. È tutta una questione di abitudine, di come siamo abituati a vederci. Magari dopo questa quarantena sarete delle persone nuove, senza barba, e pronte per provare il nostro servizio di Bullfrog Shave, che è davvero molto rilassante!

Ora che ho più tempo da dedicare a me stesso, come posso migliorare la mia rasatura?

Non dico che dobbiate fare le cose professionali, ma ora che c’è più tempo, perché non sperimentare una versione un po’ casereccia della nostra Bullfrog Shave? Non dico di applicare un panno caldo prima della rasatura, ma magari massaggiare la pelle per qualche minuto con l’acqua bella calda potrebbe aiutare. Poi proseguire il massaggio con un olio pre-rasatura può fare tutta la differenza: renderà ogni passaggio più confortevole. Abbandonate le schiume da barba e godetevi quei minuti per montare la crema da rasatura con il pennello. Alla fine, se volete essere perfezionisti, sciacquate con acqua ghiacciata o addirittura con un asciugamano umido che avete messo in freezer. Con questi semplici passi avrete portato a casa un po’ della rasatura di Bullfrog.

Cosa ti manca di più del lavoro in barberia questi giorni?

La cura del cliente, il contatto con le persone… – Rimane un attimo esitante. – In realtà manca tutto! –  Mi dice quasi commosso. – Gli scherzi, le risate, gli abbracci, che adesso sembrano così lontani. E mi manca la pratica, la sfida contro me stesso per migliorarmi giorno dopo giorno nel mio lavoro. Bullfrog è una famiglia ed è triste essere tutti così lontani.