ARTISTI IN QUARANTENA: STEFANIA PALLESTRINI

È la tatuatrice più in voga dello scenario milanese. Protagonista di videoclip e sfilate di moda, Stefania Pallestrini è una ragazza dalla personalità forte e dalla mano decisa, che ricerca con passione un nuovo canone di bellezza completamente fuori da ogni schema. Molti barbieri di Bullfrog portano sulla pelle i suoi bellissimi disegni e nel 2018 è diventata la nostra Bullfrog Artist, in una collaborazione che ha dato vita a meravigliose edizioni limitate. Come affronta un tatuatore questa quarantena? Lo abbiamo chiesto direttamente a lei.

Qual è la tua giornata tipo in quarantena?

È una situazione davvero particolare tutta questa quarantena e in un certo senso anche la mia giornata tipo lo è diventata. È un po’ come se i giorni si fossero ribaltati, una specie di inversione tra il giorno e la notte. Finisce che di giorno dormo buona parte del tempo e la notte sono sveglia. Come inganno il tempo? Gioco alla play, disegno giubbini di jeans e fumo davvero troppe sigarette. –Mi confessa, ridendo. –

Riesci ancora, in qualche modo, a realizzare la tua arte?

Purtroppo non posso più esprimere completamente la mia arte, la mia creatività. Vista la situazione attuale, ormai è da due mesi che mi è impossibile praticare il mio lavoro. Ma comunque non si molla! Tutta questa faccenda, per quanto deprimente, non è abbastanza per sopprimere i miei impulsi artistici. Ad esempio adesso mi sono messa a creare dei giubbotti. Parto semplicemente da capi che non indosso più e li personalizzo con i miei disegni, ridandogli una nuova vita. La cosa che mi fa piacere è che le persone che li hanno visti sono letteralmente impazzite!

C’è una forma d’arte che hai riscoperto durante la quarantena?

In effetti sì, c’è una forma d’arte che mi sono divertita a scoprire. In questo ultimo periodo mi sono data alla fotografia. Ho proprio cercato di immaginare delle foto che avessero delle particolarità, che esprimessero proprio il mio senso artistico. L’idea è nata dalla mia ragazza, che poi si è prestata come soggetto. Lei ha un profilo artistico e quindi, da un punto di vista fotografico, delle esigenze che si coniughino bene con il suo personaggio. Sono venuti fuori degli scatti veramente fighi: ero ispirata e ho tirato fuori proprio delle belle idee.

Qual è la prima cosa che farai non appena finita la quarantena?

Sarò di nuovo felice non appena metterò piede fuori di qui. Non vedo l’ora di uscire, fare la strada per andare in studio e realizzare dopo ben tre mesi il mio primo tatuaggio. E poi tornerò a casa mia a riabbracciare tutti i miei amici e sono sicura che passeremo insieme tutta la notte a fare festa! –  Mi spiega con aria sognante. –

Qual è il tuo rapporto con i prodotti Bullfrog?

Proprio per il lavoro che faccio, il prodotto che merita una menzione è il Burro Lucidante Tatuaggi, che davvero si prende cura del tatuaggio, dandogli una nuova luminosità. Anche la Maschera Notturna Anti-stress dà i suoi risultati, ammorbidendo la pelle del viso in un modo unico! E infine i profumi… i più buoni che abbia mai indossato!